Cerca
Cerca

Le Giornate della Bruna 2022

Una giornata per la Bruna” è un’iniziativa rivolta ad allevatori, tecnici ed esperti di razza. Un’ottima occasione di aggiornamento e di confronto delle diverse esigenze tecniche ed operative utili per la selezione e il miglioramento della razza Bruna. I riconoscimenti consegnati ad alcuni allevatori delle diverse aree, permettono di evidenziare i risultati tecnico-selettivi raggiunti.

NORD 2022

 

 

 

 

 

La Giornata della Bruna 2022, dedicata all’area Nord, ha luogo a Serle, Brescia, Giovedì 03 novembre 2022.

All’ordine del giorno: Le novità inerenti la selezione Bruna, interventi tecnici sulla selezione nazionale e premiazioni degli allevatori che si sono distinti in ambito selettivo. 

L’azienda ospitante è quella di Ronchi Ruggero, Serle, Brescia. L’azienda Ronchi, storica realtà della razza Bruna, negli ultimi anni ha realizzato un importante opera strutturale, dismettendo la vecchia stalla a stabulazione fissa e costruendone poco distante una moderna a stabulazione libera.

L’allevamento conta 90 capi di razza Bruna, di cui oltre 65 vacche in mungitura. Spicca per le ottime produzioni sia in quantità, sia in qualità: circa 9000 Kg latte con il 4,15% grasso, 3,80% proteina e 2,85% caseina. La destinazione del latte è il Caseificio Sociale Valsabbino, per la produzione di diversi formaggi stagionati freschi e formaggelle.

 

 

 

 

 

ALLEVATORI PREMIATI

PECHLANER FINK CHRISTINE, Bolzano premio PERCENTUALE CASEINA “latte particolarmente adatto alla caseificazione”

LA MERIDIANA SOCIETA’ AGRICOLA S. DI MARCHESIN, Vicenza premio INDICE TOTALE ECONOMICO

AGR. MASO PLAZ DI ANSELMI STEFANO E MATTEO, Trento premio  LONGEVITA’

LE CASERE DI CASTELLI GIOVANNI, Lecco premio TREND CONSANGUINEITA’

 

ALLEVAMENTI PREMIATI  per l’apporto significativo al processo selettivo nazionale

SOCIETA AGRICOLA F.LLI ANTONIOLI FEDERICO & MORENA, Brescia

LA GESA SOC. AGR. DI BARILI PAOLO E BERINI ANGELO, Parma

GIANNONI MARCO, Verbano Cusio Ossola

 

CENTRO-SUD 2022

 

 

La Giornata della Bruna 2022, dedicata all’area Centro-Sud, ha luogo a Monopoli, Bari, Venerdì 11 novembre 2022.

All’ordine del giorno: le novità inerenti la selezione Bruna, interventi tecnici sulla selezione nazionale, premiazioni degli allevatori che si sono distinti in ambito selettivo.

A pochi chilometri dalla città di Monopoli sorge l’azienda di Vito Campanella. Antica masseria risalente al XVII secolo, l’azienda rappresenta una realtà storica dell’allevamento della razza Bruna non solo della provincia di Bari, ma anche del contesto nazionale.

Allevamento a conduzione famigliare, conta 142 capi di razza bruna, di cui 92 vacche in mungitura. Spicca per le ottime produzioni sia in quantità, sia in qualità: 10.500 Kg latte con il 4,36% di grasso e il 3,80% di proteina. Importanti i livelli genetici, attualmente sono tre i soggetti nel migliore 1% della popolazione Bruna per ITE. Longevità media per vacca pari a quattro parti. Interessanti i risultati riportati nelle manifestazioni fieristiche sia a livello interregionale che nazionali. In Puglia vi sono altre importanti realtà allevatoriali, conosciute sia per la selezione genetica sia per la morfologia-funzionale e per le produzioni di qualità. la bruna in quest’area è da sempre una realtà di rilievo con 10.800 capi complessivi in circa 400 allevamenti.

 

 

 

 

 

ALLEVATORI PREMIATI

SOCIETÀ AGRICOLA DON FELICE, Bari premio INDICE TOTALE ECONOMICO

AGRI 3G SOC. SEMPLICE AGRIC, Taranto premio PERCENTUALE CASEINA “latte particolarmente adatto alla caseificazione”

SARACENO COSIMO, Catanzaro premio LONGEVITA’

CAIFANO ANTONIO, Potenza premio TREND CONSANGUINEITA’

 

ALLEVAMENTI PREMIATI per l’apporto significativo al processo selettivo nazionale

AGR. TUMINO GIUSEPPE E C., Ragusa

LASARACINA MARIO, Taranto

LILLO GIUSEPPE, Bari

 

Informazioni:   librogen@anarb.it      tel 3298125815/ 0456760127