Cerca
Cerca

Parametri genetici del contenuto di urea nel latte

28 Maggio 2019

L’articolo a firma M. Cassandro, T. Bobbo e M. Penasa dell’Università di Padova descrive come il contenuto di urea nel latte dei ruminanti sia un indicatore della carenza o dell’eccesso di proteina nella dieta e sia impiegato per monitorare l’efficienza dell’animale. Scopo del lavoro descritto nell’articolo: stimare le componenti di varianza e l’ereditabilità del contenuto di urea, proteina totale, caseina e proteine del siero misurati in latte di bovine di razza Bruna. I risultati ottenuti: suggeriscono che il contenuto di urea nel latte e i tre nuovi indicatori di efficienza di utilizzo della componente proteica della dieta, dati dal rapporto tra proteina, caseina o proteine del siero e urea, sono variabili ed ereditabili; dunque sono utilizzabili a fini selettivi.

Scarica l’articolo completo

Posted in LATTECO - BENESSERE, LATTECO - DIVULGAZIONE by Francesca Frigo